CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Valvole di sfogo aria ed equilibrio interno

Valvole di sfogo aria funzionano grazie al lavoro di un galleggiante interno che ne regola l'equilibrio.

Cosa succede se in un impianto non installi le valvole di sfogo aria automatiche? Il problema principale degli accumuli di gas all’interno delle tubature è la creazione di strozzature e quindi la riduzione di portata diventa inevitabile.
Il funzionamento delle valvole di sfogo aria è di una semplicità estrema se rapportato alla loro utilità. Il cuore è un galleggiante realizzato in plastica e alloggiato in una camera, dove abbiamo equilibrio tra la pressione del fluido e quella del gas e quindi un livello. Il galleggiante chiude ermeticamente questa camera, con uno spillo comandato dalla forza di galleggiamento e quindi dal livello.
Con l’aumentare dell’accumulo del gas nella camera l’equilibrio porta a diminuire lo spazio occupato dal fluido e quindi la valvole di sfogo aria viene aperta. Parte dell’aria viene fatta defluire verso l’esterno ristabilendo l’equilibrio.
Il punto migliore per la loro installazione è sicuramente il punto più alto dell’impianto oppure curve o zone in contropendenza dove l’accumulo è più probabile, in questo modo l’efficienza delle valvole di sfogo aria è sicuramente massima.
 

09/06/2016


Vedi anche
09/06/2017 Non serve l'intervento dell'operatore ma bastano le valvole di sfogo aria Usare le valvole di sfogo aria per eliminare gli accumuli di gas e aria negli impianti è importante per una resa ottimale degli stessi

09/01/2018 Valvola di sfogo aria comandata da un galleggiante Con sistema a galleggiante la valvola di sfogo aria elimina gli accumuli di gas negli impianti

09/02/2016 Riepilogo delle caratteristiche delle valvole di sfogo dell'aria Normali o miniaturizzate le valvole di sfogo dell'aria vengono utilizzate all'interno degli impianti o sui termosifoni.

09/11/2019 Valvole di sfogo aria anche sulle caldaie Valvole di sfogo aria per impianti, caldaie e caloriferi automatiche per evitare il continuo azionamento

09/05/2017 Valvola di sfogo aria e gli accumuli negli impianti Valvola di sfogo aria manuali ed automatiche per ridare efficienza agli impianti di riscaldamento


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.