CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Valvole di sfogo dell'aria: un eccellente soluzione termodinamica

L'eventuale presenza di aria nell'impianto dev'essere evacuata attraverso opportuni impieghi di valvole di sfogo correttamente dimensionate

Gli impianti di riscaldamento o, più in generale, gli impianti che scambiano calore con l’ambiente attraverso la circolazione di fluidi ad alto coefficiente di scambio termico convettivo, sono soggetti alla presenza al loro interno di quantità di aria. L’aria è un fluido comprimibile con un basso coefficiente di scambio termico convettivo che non permette un adeguato scambio termico con l’ambiente esterno. Oltretutto, se l’impianto è tenuto sotto pressione, l’azione dell’aria può svolgere anche un effetto negativo sulla tenuta strutturale delle condutture, causando corrosione lungo le pareti interne di esse. Per questo motivo sono state introdotte delle valvole di sfogo dell’aria a scarico orizzontale e verticale composto da un tappo di plastica allentato.
All’interno delle valvole di sfogo dell’aria è presente un galleggiante che determina il funzionamento del componente: nel caso in cui sia presente aria nel circuito, il basso livello di acqua nella valvola di sfogo farà scendere il galleggiante che darà la possibilità all’aria di poter fuoriuscire e ristabilire le normali condizioni di operatività. E’ anche presente una guarnizione di tenuta che serve a mantenere sotto pressione il circuito ed evitare perdite di qualsiasi tipo.
Un aspetto molto importante che interessa le valvole di sfogo dell’aria riguarda una corretta manutenzione: è noto agli operatori, infatti, che un insieme di impurità presenti all’interno del circuito possono giungere alla valvola di sfogo, compromettendone l’utilizzo.
 

29/01/2014


Vedi anche
29/06/2017 Non serve l'intervento dell'operatore ma bastano le valvole di sfogo aria Usare le valvole di sfogo aria per eliminare gli accumuli di gas e aria negli impianti è importante per una resa ottimale degli stessi

29/01/2018 Valvola di sfogo aria comandata da un galleggiante Con sistema a galleggiante la valvola di sfogo aria elimina gli accumuli di gas negli impianti

29/06/2014 Le valvole di sfogo aria per eliminare i gas nell'impianto Grazie alle valvole di sfogo aria possiamo limitare l'effetto dei gas che si formano in un impianto idraulico

29/05/2018 Valvole di sfogo aria sui caloriferi Due versioni per le valvole di sfogo aria per un controllo manuale o automatico dello sfiato dei gas accumulati

29/12/2016 Evitare le occlusioni degli impianti attraverso la valvola di sfogo aria La valvola di sfogo aria permette la fuoriuscita dei gas intrappolati nell'impianto in modo automatico evitando dei blocchi.


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.