CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Tubi flessibili per acqua in acciaio inox estensibili

Tubi flessibili per acqua estensibili fino al doppio della loro lunghezza iniziale come previsto dalla UNI CIG 7129

La UNI-CIG 7129 permette ancora l'utilizzo di tubi flessibili per acqua allungabili
Con l’entrata in vigore della normativa EN-14800, che affianca la norma UNI-CIG 7129 per la produzione e la commercializzazione dei tubi flessibili, nei collegamenti di apparecchiature a gas sono ammessi solo tubi a lunghezza fissa ricoperti con una guaina protettiva in materiale plastico. Tuttavia, restano ancora possibili i collegamenti degli impianti idrici mediante i tubi flessibili.

Cosa tratta la normativa UNI-CIG 7129?

La normativa UNI-CIG 7129 stabilisce le regole per la progettazione e la messa in opera di impianti a gas per uso domestico e non, alimentati mediante il sistema di distribuzione. L’ultima versione della normativa, risalente al 2015, è divisa nelle quattro sezioni già presenti nel 2008 alle quali se ne aggiunge una quinta
1. q. Impianto interno: in tale sezione sono presenti i riferimenti ai materiali utilizzabili e tratta l’argomento dei tubi flessibili per gas.
2. Installazione degli apparecchi di utilizzazione, ventilazione, e areazione dei locali di installazione.
3. Sistemi di evacuazione dei prodotti di combustione.
4. Messa in servizio degli impianti/ apparecchi.
5. Scarico delle condense. 


Nonostante la normativa si rivolga principalmente ad impianti alimentati con gas combusti, è stata riadattata anche per affrontare l’installazione e l’utilizzo dei tubi flessibili per acqua. In particolare, si richiede che tali tubi non vengano messi in esercizio con caratteristiche qualitative inferiori a quelle riportate all’interno della norma UNI 8863.


Come sono realizzati i tubi flessibili per acqua?

I tubi flessibili per acqua possono essere utilizzati per il collegamento di tutti quegli apparecchi il cui fluido condotto è acqua o liquido. Si possono, quindi, utilizzare per l’allacciamento ai circuiti idrici di: fancoil, caldaie, radiatori, scaldabagni. Il loro utilizzo ha permesso di risolvere parecchi problemi di installazione grazie alla possibilità di estenderli fino al doppio della loro lunghezza, come stabilito dalla norma UNI CIG 7129 citata sopra.
Il materiale con cui solitamente sono realizzati questi tubi corrugati è l’acciaio inox senza l’utilizzo della guaina in materiale plastico che caratterizzava i tubi flessibili per la conduzione di gas ed era necessaria per proteggere dall’abrasione e dalla corrosione. In generale si usano acciai inox ALSI316, un materiale resistente alla corrosione anche in presenza di sali disciolti in acque dure. Alle estremità, al fine di evitare distorsioni, vengono solitamente saldati, mediante saldatura TIG, due raccordi d’estremità, uno fisso e l’altro girevole con sede piana per ospitare la guarnizione.
Il montaggio e l’installazione dei tubi flessibili per acqua deve sempre seguire delle regole ricavate dalle normative. In particolare, bisogna evitare sfregamenti ed allungamenti superiori a due volte la lunghezza compressa. Inoltre, bisogna prestare attenzione al raggio di curvatura e far si che tale curvatura non si trovi troppo vicino ai raccordi di estremità.

06/04/2020


Vedi anche
06/05/2018 Tubi flessibili per acqua della serie FL289 Tubi flessibili per acqua realizzato rispettando le indicazioni della norma UNI CIG 7129

06/11/2013 La norma UNI-CIG 7129 e i tubi flessibili per acqua Per poter essere commercializzati secondo un'adeguata certificazione di fabbricazione, i tubi flessibili per acqua devono rispettare la norma UNI CIG 7129

06/02/2018 Tubi flessibili in acciaio inox con guaina protettiva in plastica Tubi flessibili in acciaio inox rispondono alle norme uni cig 9891 che prevede la protezione esterna in polimero plastico

06/01/2019 Tubi flessibili in acciaio inox per acqua e gas Tubi flessibili in acciaio inox per gas vengono ricoperti da uno strato in plastica per proteggerli dalle abrasioni

06/05/2015 FL289 la serie di tubi flessibili per acqua Una gamma completa di tubi flessibili per acqua per soddisfare ogni esigenza degli installatori


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.