CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Collettori per impianti sanitari e la tensocorrosione.

Collettori per impianti sanitari realizzati in ottone forgiato a caldo e raffreddato lentamente per omogeneizzare il materiale

Per la sicurezza delle installazioni e la loro durata nel tempo difficile non pensare di utilizzare i collettori per impianti sanitari, articoli molto versatili realizzati in ottone che permettono grazie alla loro modularità di soddisfare le più svariate esigenze di progetto.
L’uso di collettori per impianti sanitari consente di concentrare le utenze in un punto singolo collegandole attraverso pezzi di condotta unici, che evitano giunzioni sottotraccia, sia nei pavimenti che nei muri. L’eventualità di perdite nel tempo quindi diviene assai remota.
L’ottone è un materiale che se non stampato correttamente può dare luogo a fenomeni di tensocorrosione e quindi a rottura, è per questo che GNALI BOCIA concentra la sua attenzione già dalle prime fase del ciclo produttivo. Infatti i collettori per impianti sanitari vengono stampati partendo da leghe di prima qualità, la cui composizione è controllata a fondo. La fase di raffreddamento, che è poi la più importante per eliminare le tensioni, viene fatta in ambienti controllati e con una velocità che permette una omogeneizzazione corretta del materiale.
Il processo è controllato da un sistema qualità ISO 9001.

27/04/2017


Vedi anche
27/08/2017 Collettori per impianti sanitari modulari Collettori per impianti sanitari velocizzano le operazioni di installazione in abbinamento con i tubi multistrato

27/02/2016 Collettori per impianti sanitari con vitone di chiusura Partendo da un corpo in ottone forgiato e nichelato si ottengono i collettori per impianti sanitari.

27/07/2017 Collettori per impianti sanitari con vitone di regolazione Collettori per impianti sanitari sono costruiti in modo da avere ampi canali di passaggio del fluido per ridurre le perdite di carico.

27/03/2018 Collettori per impianti sanitari e scelta flessibile delle derivazioni La modularità dei collettori per impianti sanitari permette di espandere il numero delle derivazioni all'occorrenza

27/09/2016 Collettori per impianti sanitari: quale modello scelgo? Collettori per impianti sanitari realizzati partendo da un grezzo di ottone forgiato per dare omogeneità al materiale


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.